Facebookyoutube
Cookie Policy
Privacy Policy
Fungo dall'aspetto delicato, trasparente, tra i più belli e decorativi che la natura ci possa donare.

PERIODO E RACCOLTA

Dalla tarda estate all’autunno inoltrato.

 

DESCRIZIONE

Cappello 2-8 cm, inizialmente convesso poi piano con margine sottile e striato. Da liscio a ruvido-rugoso, viscoso, glutinoso, traslucido. Colore bianco-avorio a grigio-olivastro. Lamelle larghe, spaziate a volte decorrenti con dentino, bianche. Gambo sottile e slanciato, rigido, pieno, liscio e vischioso. Di colore bianco sporco, ornato da un anello membranoso piuttosto largo, sottile, bianco. Carne tenera, sottile, bianca, fibrosa nel gambo.

Mucidula mucida
Mucidula mucida
Mucidula mucida
Mucidula mucida
Foto di Luca Ferrari

 

 

 

 

 

 

 

 

Mucidula mucida

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PROPRIETÀ ORGANOLETTICHE

Odore lieve erbaceo, sapore dolce.

 

HABITAT

Su vecchi tronchi di faggio, talvolta anche su quercia e conifere. 

 

NOME SCIENTIFICO

Mucidula mucida.

 

NOME DIALETTALE

Fungo di porcellana.

 

COMMESTIBILITÀ

Senza valore.

 

NOTE

Facile da riconoscere e inconfondibile con altre specie fungine per la sua vischiosità. La consistenza della carne è gelatinosa e quasi trasparente.

Commenti

Pubblicità