Clathrus ruber

di | 3 Luglio 2020

PERIODO E RACCOLTA

Estate-autunno.

 

DESCRIZIONE

Inizialmente si presenta sotto forma di uovo color biancastro accompagnato da una piccola e sottilissima radicola (radice) alla base. Successivamente l’esoperidio si lacera, lasciando fuoriuscire una struttura sotto forma di gabbia, simile a un’inferriata dalla forma rotondeggiante e di color rosso vivo. Una volta arrivato a maturazione può raggiungere i 12 cm di diametro. Alla sezione la carne è composta da una consistenza granulosa con aspetto mucillaginoso color verde, nerastro.

Foto di Mario Benassi

Foto di Mario Benassi

Foto di Mario Benassi

Foto di Mario Benassi

Foto di Mario Benassi

Foto di Mario Benassi

PROPRIETÀ ORGANOLETTICHE

Odore nauseabondo cadaverico, percepibile anche a distanza.

 

HABITAT

Abbondante nelle zone di crescita in tutti gli habitat, sopratutto in parchi e giardini ma in luoghi umidi.

 

NOME SCIENTIFICO

Clathrus ruber.

 

NOME DIALETTALE

Fungo lanterna.

 

COMMESTIBILITÀ

Non commestibile.

 

NOTE

Forte odore cadaverico come il Phallus impudicus. Il fetido odore attira numerose mosche e mosconi e per questo motivo spesso lo si trova invaso da esse.

Comments

Categoria: